• 4.jpg
  • 1.jpg
  • 3.jpg
  • 2.jpg

Laboratorio

La cooperativa si caratterizza come impresa produttiva che, oltre a far fronte ai costi di gestione, utilizza le proprie risorse economiche per la realizzazione di progetti finalizzati alla formazione professionale e all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Il lavoro svolto nel laboratorio riguarda principalmente lavorazioni per conto terzi su:

  1. Avvolgimento e collegamento di motori elettrici:
  2. Assemblaggi di parti meccaniche ed elettroniche.
  3. Assemblaggi di minuterie per kit istruzioni.

L’intervento formativo e di inserimento si rivela efficace qualora siano presenti le seguenti condizioni:

  • il livello di disabilità medio o anche elevato, nel caso in cui siano presenti capacità lavorative residue;
  • cicli di lavoro anche complessi, se suddivisibili in sequenze semplici;
  • soci lavoratori “operatori” professionalmente preparati alla formazione lavorativa dei soggetti svantaggiati;
  • rapporto tra numero di svantaggiati e di normodotati non superiore a 1: 2.

Queste scelte si basano sulla convinzione che la dinamica psicologica dell’appartenenza ad un gruppo produttivo, del processo di identificazione, del sentire soddisfatte le proprie esigenze di autonomia e di uguaglianza sociale, permetta alla persona svantaggiata di sviluppare una nuova e positiva immagine di sé e di mantenere un buon livello di autostima.